Il patto della comunità - Le collaborazioni

Patto della terra, del cibo e della biodiversità agricola e alimentare della Maremma Toscana

Noi, cittadini e cittadine della Maremma, rappresentanti delle Istituzioni, delle Associazioni di categoria, e gli altri soggetti a vario titolo coinvolti, che operano sul territorio della Maremma, sottoscriviamo il Patto della Terra, ci impegniamo a rispettarne i principi, a realizzare tutte le azioni utili alla tutela, alla valorizzazione e alla promozione della Agrobiodiversità locale, immenso patrimonio materiale e immateriale, che da generazioni disegna la comunità e il territorio. Siamo consapevoli che la valorizzazione dell’Agrobiodiversità passa attraverso cambiamenti strutturali, scelte politiche e imprenditoriali, ma sappiamo quanto siano determinanti anche le nostre abitudini alimentari, la necessità di riappropriarsi delle nostre radici e l’acquisto di prodotti locali, nel rispetto e nei limiti dettati dalla stagionalità.

Costituisce elemento strategico fondamentale di tale disegno dare inizio ad un percorso in grado di rendere economicamente sostenibili le piccole produzioni locali che contengono in sé un grande valore tradizionale ed identitario della Maremma, che rischiano altrimenti di scomparire.

La Comunità del Cibo, in quanto elemento dinamico e relazionale, può dare un nuovo impulso alla comunità locale, al rafforzamento del senso di appartenenza, alla costruzione di una rete di consumatori e produttori, alla condivisione di un sistema alimentare legato al territorio, alla stagionalità ed alla salubrità del prodotto. Può farsi inoltre promotrice di quello sviluppo economico, sociale, culturale e ambientale rispettoso degli equilibri naturali del luogo.

All’interno di questo progetto diventa fondamentale riconoscere il ruolo e la funzione dei coltivatori e degli imprenditori agricoli, veri e propri custodi del territorio, della conservazione dell’agro-biodiversità e della protezione del suolo come anche della manutenzione del territorio, della prevenzione degli incendi e del dissesto idrogeologico.

 

Adesione al patto della terra della comunità — Scarica, compila il foglio e inviacelo per email

Più saremo e migliore sarà il futuro della comunità

I sottoscrittori che condividono il patto

  • Il Parco Nazionale delle Colline Metallifere Grossetane con Delibera del Consiglio Direttivo del Parco n. 10 dell’11/05/2021 ha aderito al Patto della Comunità del Cibo
  • Il Comune di Grosseto con deliberazione della Giunta Comunale N. 304 del 04.08.2021 ha  approvato il patto della comunità e siglato con Ccibo un protocollo d’intesa per azioni di interesse coune
  • Azienda Dario Vannuzzi Loc. Sgrillozzo 218 58014 Manciano (GR)
  • Azienda Nucci Angelo Loc. Cerreto – centro 8 Sorano (GR)
  • VALURTA ANDREA Pod. San Giovanni 32 SCANSANO Loe. BACCÍNELLO (GR)